Un nuovo circuito nel 2024 per il controllo di Clorati e Perclorati nel latte

Nel 2020 sono stati fissati nuovi limiti per la presenza di clorati e perclorati nelle diverse tipologie di alimenti (REGOLAMENTO (UE) 2020/749 DELLA COMMISSIONE e REGOLAMENTO (UE) 2020/685 DELLA COMMISSIONE)
Come già evidenziato in precedenza dall’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare), i clorati e i perclorati possono entrambi avere un effetto negativo per la salute umana, in particolare sono in grado di ridurre l’assorbimento di iodio da parte della ghiandola tiroidea, causando una ridotta produzione di ormoni tiroidei e ipotiroidismo.

La presenza di clorato (ClO3-) negli alimenti può derivare dall’impiego di acque trattate con cloro oppure dall’uso di disinfettanti contenenti cloro. Il rischio di contaminazione interessa tutti quegli alimenti che vengono sottoposti a frequenti lavaggi (come frutta e verdura) ma anche alimenti come il latte e i suoi derivati. Infatti, il clorato entra nel latte crudo come sottoprodotto disinfettante, attraverso il contatto del latte con acqua clorata o come residuo di sostanze chimiche di pulizia presenti sulle superfici delle attrezzature. 

Sebbene nell’Unione Europea sia stato stabilito un LMR per il clorato negli alimenti (0,10 mg/kg nel caso specifico del latte) e sia vietato l’utilizzo del clorato come pesticida, il trattamento dell’acqua a base di cloro e di disinfettanti a base di cloro è ancora consentito, per l’uso nelle aziende agricole e negli impianti alimentati.

Per quanto riguarda invece il perclorato (ClO4-), questo è un contaminante rilasciato nell’ambiente sia da processi naturali che per azione antropica. Le possibili fonti di contaminazione negli alimenti possono essere le acque di irrigazione, il suolo e l’impiego di fertilizzanti. Il LMR per il perclorato negli alimenti destinati all’infanzia è stato fissato a 0,02mg/kg.

Il catalogo dei PT offerti da TestVeritas è in costante evoluzione

Dal prossimo anno, a seguito delle richieste da parte dei nostri clienti, abbiamo deciso di introdurre una nuova linea di circuiti interlaboratorio denominata “Disinfectant by Products”. Nel 2024, per la prima volta, verrà proposto il seguente PT:

PT per la ricerca di Clorati e Perclorati
nel latte in polvere destinato all’infanzia (cod. MI4806)
Round di Ottobre 2024

  • Deadline per gli ordini online: 31 Agosto 2024
  • Data di spedizione: 21 Ottobre 2024
  • Test Material: latte in povere destinato all’infanzia, 60g x 1 Test Material, spiked
  • Analiti: clorato di sodio e perclorato di potassio
  • Concentrazioni indicative: < 200ppb

SE NON SEI ANCORA CONVINTO…

Con noi la convenienza raddoppia! Per tutti i PT di Progetto Trieste è possibile inviare 2 set di risultati: con un’unica iscrizione riceverai la valutazione di 2 tecnici di laboratorio oppure di 2 metodi analiti direttamente nel Final Report.

Approfittane ora, se ti iscrivi entro il 31 Gennaio 2024 potrai usufruire di uno sconto speciale del 30% sul prezzo di listino! Pagherai solo 210,00 euro invece di 304,00 euro!

RISPARMIA SULLE SPESE DI SPEDIZIONE AD OTTOBRE! Il PT di Progetto Trieste – Disinfectant by products (pagine 17-19 del nostro programma) è in programma per il round di Ottobre 2024. Nello stesso round troverai anche PT di altre linee: Progetto Trieste – Pesticide Residues (pagine 17-19) Progetto Trieste – Metals (pagina 20), Progetto Trieste – Mycotoxins (pagine 24) e Progetto Trieste – Additives (pagina 21). Ordina quanti PT vuoi tra quelli che vengono spediti lo stesso giorno: le spese di spedizione non cambiano!

Vuoi saperne di più sui nostri vantaggi? Leggi la news sul nostro sito.


Per maggiori dettagli vai a questa pagina per scaricare l’intero programma 2024.

Trovi qui le istruzioni su COME ORDINARE.

Per qualsiasi altra informazione puoi contattarci a info@testveritas.com.

Seguici anche sul nostro profilo LinkedIn per rimanere sempre aggiornato!