La NOSTRA esperienza

Test Veritas s.r.l. è al fianco dei laboratori agroalimentari,

supportando le loro attività di controllo della qualità.

Our history: more than 20 years of experience

 

Test Veritas S.r.l. nasce per soddisfare la crescente necessità di servizi e prodotti utili alla verifica di qualità delle analisi in campo agro-alimentare a partire dal lavoro di professionisti con esperienza pluriennale nel settore di diagnostica alimentare.

Il circuito di analisi interlaboratorio Progetto Trieste comincia ad essere gestito da prima della nascita di Test Veritas s.r.l. nell’anno 1998, come attività collaterale di un’azienda che opera nel settore della produzione di kit diagnostici di screening. A 12 anni di distanza, l’attività è così consolidata da permettere la nascita di Test Veritas s.r.l. (nel 2010), azienda completamente dedicata a produrre servizi e prodotti per il controllo di qualità esterno ed interno nel settore agroalimentare e capace di completare autonomamente tutte le fasi operative relative alla produzione, l’immagazzinamento, la verifica e la distribuzione.

Tutte le attività sono portate avanti grazie a professionisti ben formati, con esperienza pluriennale nella progettazione e realizzazione di programmi per la Verifica Esterna della Qualità delle analisi, con competenze su contaminanti alimentari, preparazione ed analisi di materiali per analisi, pianificazione, statistica, organizzazione e gestione di proficiency testing.

Dalla sua nascita la nostra azienda si è fatta portavoce di qualità e attenzione alle necessità dei clienti. Per più di 20 anni, il proficiency testing Progetto Trieste soddisfa i bisogni di laboratori pubblici e privati, quindi i partecipanti, grazie all’accurata gestione del proficiency, provengono da numerosi Paesi in Europa e non. Ad oggi vantiamo 22 anni di esperienza, laboratori provenienti da 65 Paesi che partecipano ai nostri circuiti interlaboratorio e ben 88 proficiency testing programmati nel 2021!

Accreditamento e Certificazione: primo PTp accreditato in Italia nel settore agroalimentare!

 

Test Veritas s.r.l. è stata la prima azienda in Italia ad essere accreditata UNI CEI EN ISO/IEC 17043:2010 come proficiency test provider nel campo agroalimentare. Il primo accreditamento risale al 2014, ma ancora oggi ACCREDIA conferma, a seguito del buon esito delle attività di verifica svolte, la concessione a Test Veritas dell’Accreditamento per l’organizzatore di prove valutative riportate nell’Allegato al Certificato di Accreditamento che potranno essere svolte dalla sede accreditata di Test Veritas S.r.l (Trieste, Italia); Progetto Trieste-Proficiency Testing Schemes, ha ricevuto l’accreditamento da parte di ACCREDIA in quanto conforme ai requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17043:2010-“Valutazione della conformità- Requisiti generali per prove valutative interlaboratorio”. La convenzione ACCREDIA può essere visionata su richiesta, mentre trova il dettaglio degli schemi accreditati a questa pagina.

Inoltre, il sistema di gestione per la qualità di Test Veritas s.r.l. è stato verificato ed è risultato conforme ai requisisti di UNI EN ISO 9001:2015. Lo scopo della certificazione è lo sviluppo e produzione di materiali per analisi agroalimentari ed erogazione di proficiency. Per ottenere copia del certificato: clicca qui.

 

La nostra Politica della Qualità,  è disponibile su: Test Veritas_ Dichiarazione della Politica della Qualità 19 apr 21

Immersi nel mondo della Ricerca e della Scienza

 

Test Veritas s.r.l. vive in una realtà di ricerca molto attiva. La sede operativa è insediata nell’Area Science Park di Trieste, un campus che rappresenta un vero e proprio ecosistema per aziende che sviluppano le proprie attività nel settore della Scienza e della Ricerca.

La Ricerca è sempre stata alla base delle nostre attività. Dalla nostra nascita fino ad oggi, abbiamo portato avanti progetti di ricerca su numerosi argomenti.

Per noi, il mondo della ricerca è come una lente che usiamo per guardare il mondo che ci circonda. Crediamo fermamente che sia il punto di inizio per approfondire tematiche che troviamo interessanti e che possono essere altrettanto importanti e utili anche per i nostri clienti. Esploriamo costantemente e questo rappresenta ciò che siamo.

Progetti di ricerca POR FESR 2014-2020

Test Veritas S.r.l. ha in corso i seguenti progetti realizzati con il sostegno finanziario ricevuto dall’Unione Europea, dalla Repubblica Italia e dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia nell’ambito del “Programma operativo regionale. Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione” (POR FESR):

  • Attività 2.3.b.1 – bando 2017, Aiuti agli investimenti e riorganizzazione e ristrutturazione aziendale delle PMI: Investimenti per l’innovazione nella comunicazione interna (tra reparti) ed esterna (verso mercato)

Descrizione: Innovazione nella gestione documenti, innovazione sulla sicurezza dei documenti, innovazione sulla comunicazione con il cliente, innovazione su soluzioni tecnologiche per l’operatività di sistemi di informazione integrati.

Obbiettivi: Migliorare il flusso di comunicazione aziendale (tra reparti ed all’interno di un singolo reparto). Garantire l’integrità dei documenti aziendali. Migliorare la comunicazione con il cliente in modo autonomo. Disporre di un database aziendale per migliorare la gestione dei flussi aziendali e dei clienti.

Risultati: Ottimizzazione dell’organizzazione aziendale e la produttività dei diversi reparti. Ridurre il rischio di perdita dei dati. Innovare i tools aziendali posti alla comunicazione con il cliente. Implementare un database aziendale che includa funzioni del tipo ERP e CRM.

Importo della spesa ammissibile: 10.767,08 euro
Importo massimo da loro erogato come contributo: 5.383,54 euro

  • Attività 1.2.a.1 Sull’innovazione nell’imprese: Proficiency test per pesticidi e metalli pesanti: materiali multicontaminati a supporto dei laboratori

Descrizione: Progetto focalizzato sull’innovazione del processo produttivo implementando la multi-contaminazione di matrici alimentari a grande scala.

Obiettivo: Ottenere nuovi protocolli produttivi per matrici multi-contaminate atte allo scopo di essere usate nell’ambito diun proficiency testing, che prevedano uno scaling up delle capacità produttive.

Risultato: Aumento: 1) della competitività potendo proporre sul mercato materiali più innovativi. 2) della capacità produttiva e riduzione dei costi. 3) delle competenze su nuovi contaminanti allo scopo di futuri accreditamenti.

Importo della spesa ammissibile: 53.469,64 euro
Importo massimo da loro erogato come contributo: 21.387,86 euro

  • Attività 1.2.a. Sull’innovazione nell’imprese: Standard analitici di micotossine; miglioramento di processi produttivi e riutilizzo di materia prima

Descrizione: Progetto focalizzato sull’innovazione del processo produttivo implementando il “riciclo” della materia prima. Come ultimo step del riciclo, la materia prima si riutilizzerà per lo sviluppo di prodotti emergenti.

Obiettivo: Ridurre costi di produzione e impatto ambientale del processo produttivo.

Risultato: Aumento della competitività potendo proporre sul mercato prodotti di elevatà qualità a costi più contenuti e incrementando la gamma degli attuali prodotti con prodotti che coprono nuove richieste del mercato.

Importo della spesa ammissibile: 134.860,41 euro
Importo massimo da loro erogato come contributo: 53.944,16 euro

  • Attività 2.3.a.1-Aiuti agli investimenti tecnologici delle PMI : Un nuovo laboratorio e nuove tecnologie per lo sviluppo della competitività in Italia ed all’estero

Descrizione: Progetto focalizzato sull’innovazione del processo produttivo in essere ed implementazioni di ulteriori processi produttivi.

Obiettivo: Acquistare una serie di strumenti ed apparecchiature di nuova generazione che servono a sviluppare le due aree di business aziendali innovando i processi produttivi, aumentando l’efficacia e riducendo costi e scarti.

Risultato: Implementazione di nuove tecniche analitiche per sviluppare il processo produttivo di “materiali di riferimento in solvente” e ottimizzare la fase analitica del processo produttivo dei proficency testing. Aumentare la competitività commerciale, incrementando l’offerta di “proficiency testing”. Ridurre costi di manutenzione degli strumenti e relativi scarti

Importo della spesa ammissibile: 71.260,43 euro
Importo massimo da loro erogato come contributo: 28.504,17 euro

  • Attività 1.1.a. Sull’innovazione organizzativaOttimizzazione processo produttivo ai fini dell’ adempimento requisiti norma EN ISO/IEC17043:2010

Descrizione: Progetto incentrato sulla gestione dei dati in entrata e sulla presentazione finale di risultati.

Obiettivo: Con questa innovazione si riduce il rischio di errore nella gestione/elaborazione dei dati analitici in entrata, si riducono i costi produttivi.

Risultato: Incrementeare la sicurezza della gestione dei dati e la capacità produttiva aziendale.

Importo della spesa ammissibile: 8.500,00 euro
Importo massimo da loro erogato come contributo: 4.250,00 euro